Blog e discussioni

/Blog e discussioni
Blog e discussioni 2017-10-25T08:47:41+00:00

Porchetta blog | Il Blog sulla Porchetta

 Scopri informazioni utili sul mondo porchetta

Blog e discussioni sulla porchettaL’intento di questo Porchetta blog, è solo di essere da stimolo, ed informazione  per i consumatori ed amanti dei prodotti tipici del Lazio e sulla Porchetta in particolare. Si possono trovare qui informazioni utili circa il mondo dell’appassionato compulsivo mangiatore di leccornie e specialità locali tipiche.

Non solo ai Castelli romani esiste una vera e propria cultura sulla porchetta, ma il verbo si sta difondendo  di riflesso in tutta Italia, e non solo.

E quindi su questa bagina è possibile conoscere informazioni utili, caratteristiche, novità, storia, immagini e tradizione ai potenziali consumatori. Utili a 360 gradi.

Ad esempio come è possibile riconoscere una porchetta ben cotta?

Non è difficile riconoscer una porchetta che è stata cotta male. Potrete notare al suo interno delle zone con il classico colore “rosa carne”.  Questo inconveniente potrebbe essere potenzialmente dannoso per la salute, soprattutto delle donne in gravidanza. La porchetta in gravidanza potrebbe essere veicolo di Toxoplasmosi se cotta non correttamente, inoltre poco consigliata per il suo tenore calorico e di grassi..

Cottura della porchetta metodi e resa. I tipi di forno con i quali viene cotta

Con l’avvento delle moderne tecnologie di forni, esiste la possibilità che la porchetta possa essere cotta con forni elettrici, forni a gas, e a legna, anche se quest’ultimo è stato vietato da normative e direttive europee per certi versi assurde.

Nell’ultimo caso vige una sciagurata normativa europea che ha vietato il diffondersi della antica cottura artigianale che veniva effettuata ad Ariccia per mezzo di vecchi forni a legna per pane, riadattati con contenitori metallici per la raccolta dello strutto ( il grasso che si scioglie durante la delicata fase della cottura) posti al di sotto del prodotto messo in cottura.

In antichità inoltre,  si usavano dei paletti di castagno per supportare la porchetta, che sono stati soppiantati da stanghe a sezione circolare di acciaio inox.

Questo antico metodo usato per produzioni artigianali di qualità, potrebbe essere rispolverato per rivendite che commercializzano pochissimi capi, per una ristretta elite di consumatori “conoisseurs” che intendono la differenza di un prodotto cucinato e cotto alla antica maniera, con le vecchie fascine di castagno, ricavate dal taglio ceduo dei boschi sui monti Albani.

Il vecchio forno a legna è stato gradualmente sostituito da forni a gas ed elettrici, e non ultimi quelli a pellet, sui quali esiste una disputa su quale dei due renda il prodotto più buono.